paro

 

paro2

Cos’è la malattia parodontale o parodontite?

La parodontite è una malattia infiammatoria provocata dai microrganismi della placca batterica.
E’ indicata come malattia parodontale perchè colpisce il parodonto, cioè l’insieme di strutture che circondano il dente e lo mantengono saldamente attaccato all’osso.

Quali conseguenze può provocare?

Se non curata, l’infezione procede in profondità, la gengiva si allontana dal dente, creando delle tasche in cui i batteri si accumulano, il tessuto osseo viene distrutto, i denti perdono supporto e diventano mobili.
E’ opinione diffusa che contro questa malattia, che una volta veniva chiamata piorrea ci sia poco da fare, in realtà sottoponendosi a controlli periodici dal dentista si possono limitare moltissimo i danni.

Come capire se si soffre di malattia parodontale?

Purtroppo i sintomi della malattia parodontale sono scarsi e quindi può progredire e aggravarsi senza quasi accorgersene.
Per questo motivo è fondamentale sottoporsi regolarmente a visite periodiche di controllo in modo tale che il dentista possa intervenire tempestivamente.

I principali segnali che possono fare sospettare la presenza della malattia sono le gengive che sanguinano spazzolando i denti o mangiando cibi duri e le gengive arrossate, gonfie, retratte in tutta la bocca o solo su alcuni denti.

Fattori di rischio

Alcune malattie come il dabete e alcuni stili di vita come il fumo si associano con più frequenza alla comparsa della malattia.

Come si cura?

Sicuramente un’accurata igiene orale quotidiana e l’abbandono di alcune abitudini sbagliate come il fumo possono aumentare la possibilità di successo delle terapie.
Inoltre di grande rilevanza è l’igiene orale professionale effettuata dall’odontoiatra che elimina la placca e il tartaro dai denti sopra e sotto il livello della gengiva.

Cos’è la gengivite?

Per gengivite si intende un’infiammazione dei tessuti gengivali che sono intorno al dente; i sintomi caratteristici sono legati a sensazione di bruciore, dolore associato ad arrossamento, gonfiore e talvolta sanguinamento.
Una gengivite trascurata può trasformarsi nel tempo in una parodontite.

“Un giorno senza sorriso è un giorno perso”